Press "Enter" to skip to content

Come Pulire la Bigiotteria

Tutti abbiamo in casa qualche pezzo di bigiotteria.. Il suo costo esiguo rispetto ai “veri” preziosi la rendono un prodotto che tutti possono permettersi. Il suo valore minimo però non significa che una volta acquistata non si debba prendersene cura. Vi sono diversi metodi che permettono, con pochi sforzi, di ridare lucentezza e vita alla bigiotteria annerita dall’uso o dal tempo. Seguendo questa guida potrai fare il tutto con estrema semplicità.

Occorrente
A seconda del metodo scelto:
Un pomodoro maturo ed un panno morbido
Dentifricio e spazzolino
Bicarbonato
Alcol

Prendi un pentolino e versaci dentro un pò di acqua ed un pò di bicarbonato. Naturalmente la quantità di quest’ultimo devi commisurarla alla quantità di acqua, sommariamente parliamo di 2-3 cucchiai per litro di acqua).

Poni il tutto sul fuoco, fino a che l’acqua risulti abbastanza calda, ma non bollente.
Togli dalla fiamma ed immergi immediatamente la tua bigiotteria all’interno del pentolino.
Lascia per alcuni minuti, girando di tanto in tanto il tutto con l’ausilio di un cucchiaio da cucina.
Una volta passati un paio di minuti, prendi i capi, uno alla volta, e con l’ausilio di un vecchio spazzolino con le setole morbide, strofinali leggermente. Asciugali poi con un panno morbido che non perda pelucchi.

Ottimo tuo alleato, se desideri pulire la bigiotteria può rivelarsi un pomodoro ben maturo. Taglialo a metà ed utilizzalo per lavare il tutto, con cura, strofinando bene. Non avere fretta di concludere, in quanto in questo modo darai modo al pomodoro di pulire perfettamente la tua bigiotteria.
Utilizza poi dell’acqua fredda per risciacquare con cura, ed un panno morbido anche in questo caso, per asciugare.

Se a casa hai dell’alcol, versane una discreta quantità in un pentolino, immergici la tua bigiotteria per alcuni minuti e poi asciuga con un panno.

Ultimo metodo che puoi applicare vede l’ausilio di dentifricio e spazzolino.
Distribuisci il dentifricio sui tuoi “preziosi”, passandoli bene tra pollice ed indice della mano, ruotando e sfregando tra loro le dita in modo da avere una buona distribuzione.

Lascia agire qualche minuto, e sfrega poi con un vecchio spazzolino dalle setole morbide, per poi sciacquare, anche qui con acqua fredda ed asciugare con un panno morbido.