Press "Enter" to skip to content

Come Avere Capelli Idratati

Non siamo mai contente quando si tratta della nostra chioma. Spendiamo una fortuna in mille e più prodotti, facciamo attenzione a quello che mangiamo, ne inventiamo di ogni per non avere mai un capello fuori posto.

Il problema più comune, che accresce il malcontento generale, sono i capelli secchi, spenti oppure opachi, che affliggono donne di ogni tipo ed età, con capelli lunghi corti lisci ricci. Molte volte i capelli si inaridiscono e risultano meno lucenti del dovuto a causa dello stress.
Eppure, contrariamente a quanto possa sembrare, basta davvero poco per idratare correttamente i capelli, senza dovere per forza andare dal parrucchiere per mille e più trattamenti.

– Partiamo dalla base, con un buono shampoo. Questo non significa semplicemente che bisogna avere un buon prodotto per ottenere il giusto risultato, quanto piuttosto che bisogna usarlo bene. Lo shampoo, infatti, va utilizzato sempre in piccole quantità perché, al contrario, si rischia di indebolirli, soprattutto se si lavano i capelli di frequente.
– Altro passaggio fondamentale, durante la fase di lavaggio, è il massaggio del cuoio capelluto attraverso dei movimenti lenti ed energici con i polpastrelli, perché stimola la circolazione sanguigna, dando così una sferzata di energia al capello.
– Prima di uscire dalla doccia, poi, ricordatevi di usare sempre il balsamo dopo lo shampoo perché, non solo idrata i capelli, ma dà loro una maggiore lucentezza. I passaggi, in questa fase sono molto semplici: distribuire una piccola quantità del vostro prodotto da metà lunghezze fino alle punte e lasciarlo in posa per qualche minuto e pettinandoli prima di procedere al risciacquo.
– Sempre a proposito di risciacquo, è importante che questa passaggio non venga preso sotto gamba perché, eliminare ogni residuo di prodotto è fondamentale per avere dei capelli sani e idratati. Meglio ancora se il getto d’acqua (almeno l’ultimo) è freddo, perché aiuta a stimolare la cute.
– Per chi ha tempo e voglia, una bella maschera è l’ideale, ed andrebbe applicata prima ancora dello shampoo, per dare la possibilità al prodotto di agire maggiormente.
– Dopo il lavaggio, si passa all’altro step fondamentale: l’asciugatura. Ovviamente, il calore contribuisce a danneggiare e spegnere il capello. Per questo motivo sarebbe più corretto in una prima fase, per chi ha tempo, far asciugare i capelli in maniera naturale, soprattutto se si hanno i capelli lunghi, perché ciò contribuisce a donare maggiore lucentezza. Una volta asciutti, poi, si può procedere con il phon, che deve essere tenuto ad una bassa temperatura e a testa in giù (al contrario, i capelli si inaridiscono prima e più facilmente).

Risulta essere vero che spesso si è di fretta e non si ha tempo per soffermarsi sui dettagli, ma questi semplici accorgimenti quotidiani vi aiuteranno a dare vitalità ai vostri capelli e anche a voi.