Press "Enter" to skip to content

Come Preparare il Carbone Attivo

Il carbone attivo è una sostanza molto importante visto che può essere usato per tantissimi fini. Principalmente viene usato in caso di avvelenamento in quanto riesce ad assorbire le sostanze chimiche. Lo scopo di questa guida è creare, con le dovute precauzioni, il carbone attivo per acquario.

Per prima cosa prendi delle noci di cocco pulite dalla polpa e da residue fibre. Tienile un paio di giorni per farle asciugare completamente. Dopo aver fatto ciò dovrai bruciarle a circa 300 gradi.
Fai in modo di poter raccogliere i risultati della combustione. Dovrai farle bruciare per almeno quattro ore.

Prendere un secchio pulito e mettere le ceneri delle noci di cocco immerse in una soluzione di CaCl2 con una soluzione del 25%. Bisogna lasciare le ceneri in ammollo in questa soluzione per un giorno intero trasformandosi in carbone attivo. Infine devi, con cautela, rimuovere il carbone attivo dal secchio e lavarlo molto bene con l’acqua distillata. Ora devi posizionalo in una superficie drenante e lasciarlo per circa un paio di ore.

Infine metti il carbone in un forno a circa cento gradi e fallo cuocere per tre ore.
Ora il carbone è davvero pronto dovrai solo pestarlo con un martello per frantumarlo e renderlo più fine possibile. Ora il lavoro è davvero terminato. L’unica cosa che devi fare è conservarlo in un contenitore ermetico in modo tale che non perda i suoi valori.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *