Press "Enter" to skip to content

Come Coltivare l’Hoya Bella

Cerchi qualcosa di veramente speciale per la tua casa. Allora questa è la guida che fa al caso tuo. In pochi semplici passi imparerai a coltivare l’hoya bella, una bellissima pianta fiorita che ti darà la possibilità di rendere la tua casa davvero unica.

L’hoya bella, più comunemente conosciuta come fiore di cera, è una bellissima pianta ornamentale. I suoi fusti ricadenti o da tutorare portano delle piccole foglie opposte, ovali-appuntite, coriacee, di colore verde scuro. La fioritura appare sotto forma di ombrelle di piccoli fiori cerosi a forma di stella, bianchi con il centro rosso, deliziosamente profumati. Adesso che conosci meglio questo tipo di pianta ti insegnerò a coltivarla al meglio.

hoya

La prima cosa che dovrai fare è trovare un posto in cui sistemare la tua pianta, in modo che tutte le sue esigenze vengano rispettate. Dovrai sistemarla in un ambiente caldo e umido esponendola in piena luce. La temperatura di un normale appartamento riscaldato risulta molto buona, anche se dovrai dare alla pianta un periodo di riposo invernale più fresco.

Durante il periodo della crescita dovrai bagnare la tua pianta moderatamente, facendo in modo da mantenere il terriccio un pò umido senza però eccedere. Ogni due tre settimane dovrai aggiungere all’acqua delle annaffiature del fertilizzante liquido. In inverno bagna con più moderazione. Quando fa molto caldo devi nebulizzare dell’acqua dolce a temperatura ambiente sul fogliame.

Per conservare la tua pianta al meglio dovrai assicurargli un riposo invernale al fresco e, una volta che le hai trovato la sua posizione più congeniale, evita di spostarla. Rinvasala alla fine dell’inverno solo se strettamente necessario (questo tipo di pianta fiorisce meglio in un vaso stretto) e taglia eventualmente i fusti troppo lunghi o sguarniti. Fai attenzione perché la pianta non sopporta l’acqua calcarea: bagna sempre con acqua dolce e a temperatura ambiente; non spostare mai la pianta quando appaiono i bottoni floreali perché altrimenti potrebbero cadere nel giro di pochi giorni. Adesso sai davvero tutto su questa pianta non ti resta che metterti a lavoro.

Articoli Simili

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *